.
Annunci online

isocialisti
Non parliamo di Socialismo, parliamo del Capitalismo


Diario


23 luglio 2007

La mezza pensione o solo prima colazione?

    Il nostro Governo ha partorito. La  riforma del sistema pensionistico va al voto.
Non è mio desiderio infierire ma è necessario che si faccia chiarezza. La dipendenza   afferente alla Previdenza INPS  verrà lambita da  tali provvedimenti. In effetti  il comparto del mondo operaio e della dipendenza privata( 300.00 persone)  che si avvia alla conclusione della vita lavorativa o è stata già messa in quiescenza,  con provvedimenti incentivanti, o è stata posta in cassa integrazione,  con accollo alla comunità, oppure è stata semplicemente licenziata. I maggiori interessati ( circa 1.200.000 lavoratori) appartengono al comparto pubblico ove è usuale  arrivare al massimo dell'età pensionabile ovvero chiedere mantenimento in servizio e pretendere il rientro sotto forma di rapporto diverso. 
Il nodo non è la pensione per chi è arrivato o arriverà nei prossimi anni a maturarla,il problema è di chi non ha lavoro ed ha trent'anni.
Da un governo che annovera  fra i ministri  almeno due sindacalisti avremmo preteso almeno che si parlasse di  salario di disoccupazione e sistema di  accesso al lavoro  come nelle socialdemocrazie del nord Europa ma cosa vogliamo sperare da chi prioritariamente ha scelto di legiferare per l'indulto?
    ( Segretario Federazione di Roma  S.F.)




permalink | inviato da isocialisti il 23/7/2007 alle 23:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


18 luglio 2007

La Sede di Roma

E' operativa la nuova sede di Roma

del Partito

I Socialisti Italiani
Largo S. Alfonso,5
( Via Merulana-S.Maria Maggiore)
tel +39 0644363080



 




permalink | inviato da isocialisti il 18/7/2007 alle 23:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


18 luglio 2007

Sulle Pensioni

18/07/2007 - Dichiarazione sulle pensioni
 
Con riferimento al negoziato sulle pensioni tra Governo e Sindacati - perché di questo si tratta e non più di normale concertazione - il Presidente del Consiglio On. Prodi, ha affermato il Segretario dei Socialisti Italiani Zavettieri, dovrebbe guardare più agli interessi generali ed ai voti degli elettori italiani che agli interessi particolari ed ai voti in Parlamento della sinistra antagonista. Il nodo della previdenza e delle pensioni di anzianità, istituto che sopravvive solo in Italia più per conservare sacche di privilegio per apparati pubblici, para-pubblici e sindacali, che per tutelare gli operai che il più delle volte dopo la pensione non hanno cosa fare e dove andare, è strettamente legato alle politiche generali che il Governo intende adottare. Non c’è più chi non riconosce che l’enorme debito pubblico col conseguente insostenibile carico fiscale rappresenta un grave ostacolo ad ogni strategia di sviluppo che faccia della crescita economica, della competitività e dell’innovazione, delle nuove opportunità specie per i giovani, l’asse portante di una maggioranza di governo di centro - sinistra e riformista che vuole rinnovare l’economia, la società e le istituzioni e non scadere nella gestione ordinaria e nel ristagno economico e sociale. Il Ministro Bonino ha fatto bene a richiamare con la remissione del suo mandato al Presidente del Consiglio l’attenzione dei riformisti sotto qualunque bandiera collocati, ad una mobilitazione decisa, volta ad impedire un compromesso al ribasso sul tema delle pensioni destinato a pregiudicare la debole ripresa in atto, ad impedire una politica di sviluppo e modernizzazione ed il recupero di quei consensi che soli possono consentire all’attuale governo di proseguire sul suo cammino. La Costituente socialista per sua natura e cultura riformista non può che schierarsi senza riserve su questo versante contrastando il potere di interdizione e la spinta corporativa della nuova alleanza sinistra-sindacati ed invitando il Presidente del Consiglio ad un grande atto di coraggio dello stesso segno di quello compiuto da Craxi col decreto di San Valentino del 1984, pena la lenta agonia e la fine ingloriosa del suo governo.
 On. Saverio Zavettieri




permalink | inviato da isocialisti il 18/7/2007 alle 22:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


15 luglio 2007

Avanti

La dichiarazione ribattezzata «del 14 luglio», firmata a Roma
I socialisti vogliono tornare a unirsi
E' nata la costituente socialista sottoscritta da Sdi, Nuovo Psi e I socialisti. Boselli per il nuovo partito ha proposto il nome "Psi"
STRUMENTI

Boselli a destra e De Michelis, con il volto segnato dopo una caduta su un marciapiede (Eidon)
)
ROMA
- È nata la «Costituente socialista». Obiettivo: porre fine alla diaspora e riunificare i socialisti. Il via alla Costituente è stato dato con la firma di una dichiarazione (ribattezzata «del 14 luglio»), all'Auditorium del Massimo, a Roma. A sottoscriverla c'erano tutti i leader dei partiti che aderiscono all'iniziativa: Enrico Boselli (Sdi), Gianni De Michelis (Nuovo Psi) e Bobo Craxi (I socialisti). ll nuovo partito «entro la fine dell'anno», per il quale Boselli ha proposto il nome Psi e ha subito trovato l'appoggio di Gianni De Michelis. Sul palco, uniti dopo tanto tempo, Enrico Boselli, Roberto Villetti, Ugo Intini, Pia Locatelli, Gianni De Michelis, Mauro Del Bue, Alessandro Battilocchio, Saverio Zavettieri, Vittorio Craxi, Rino Formica. Entrano nella Costituente anche Roberto Barbieri e Lanfranco Turci (ex Ds), Cinzia Dato (ex Dl), Luigi Angeletti (Uil). Hanno assistito ai lavori della Costituente Willer Bordon (Dl) e Franco Grillini (Sd).
CONGRESSO A DICEMBRE - Il nuovo partito promuoverà a ottobre una conferenza programmatica e il congresso a dicembre. Boselli apre ad Angius e lo invita a lavorare «da lunedì» per un partito che faccia riferimento al Pse. Boselli non vuole rinchiudersi dentro i confini di Psi e Psdi. «La Costituente - dice Boselli - è aperta a tutte le forze che guardano al Pse».
15 luglio 2007 ( da La Repubblica 15.7.2007)




permalink | inviato da isocialisti il 15/7/2007 alle 22:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


15 luglio 2007

Fatto !!!!!

Firmata la Costituente

Sabato 14 Luglio 2007, finalmente, siamo arrivati alla firma della Costituente. Boselli, Zavettieri, Craxi , Villetti ...... hanno sottoscritto il documento alla presenza di migliaia di socialisti.




permalink | inviato da isocialisti il 15/7/2007 alle 20:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 luglio 2007

Manifesto Costituente





permalink | inviato da isocialisti il 12/7/2007 alle 13:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


10 luglio 2007

Costituente 14.luglio. 2007

Costituente Socialista,

Roma, Auditorium del Massimo,
sabato 14 luglio, ore 10,30

Via Massimiliano Massimo,1 ( Eur - Laghetto)




Siamo ai nastri di partenza, grazie alle dinamiche  nell'area dell'Unione, sembra che dopo tanto parlare qualcuno abbia messo la testa a partito. Cari compagni e cari cittadini è necessario essere presenti a questo evento. Vi invito, pertanto, a nome della Federazione di Roma e  Provincia a partecipare e sostenere chi ha creduto in questa azione fortemente necessaria per il ritorno della politica partecipata nel nostro Paese.

                                                          S.F. ( segretario federazione di Roma) 




permalink | inviato da isocialisti il 10/7/2007 alle 0:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno        agosto
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Poltica interna
Politica estera
Sanità Pubblica

VAI A VEDERE

I Socialisti Italiani
I Socialisti Italiani Roma
I Socialisti italiani Catania
Video Nassirya
La Repubblica
Il Manifesto
Il Riformista
Al Jazeera
Corsera
La Stampa
GARA
L'Unità


Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini
<bgsound align="CENTER" loop="TRUE" autostart="TRUE" height="40" src="http:// herisson08.free.fr/zik/Enya.mp3 " controller="TRUE" playcount="10" width="180"></bgsound>

CERCA